L'orsa minore

Inquinamento Luminoso, cos'é, effetti collaterali e non, come si combatte

Moderatore: serastrof

Stefano De C.
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1261
Iscritto il: 18/03/2011, 22:25
Località: Lazio
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

L'orsa minore

Messaggio #1 da Stefano De C. » 13/08/2017, 23:35

Una domanda, in città riuscite a vedere a occhio nudo quasi tutte le stelle, oppure vedete colo le 2 finali è la stella polare?
Lo chiedo perchè ieri sera, complice la limpidezza del cielo mi ha permesso seppur con parecchia difficoltà di distinguerle

Share This


0 0
0
0 0
Loading...
Avatar utente
Epo75
Astrofilo
Astrofilo
Messaggi: 192
Iscritto il: 07/08/2013, 5:00
Strumentazione: Telescopio: C11 - GSO 6'' Imaging Newton
Montatura: CGEM DX
Filtri: Baader LRGB - Lumicon Deepsky
Telecamere: ASI1600MM-Cool, ASI290MM, DMK21AU04.as
Località: Estero (Olanda)
Sesso: Uomo - Uomo

Re: L'orsa minore

Messaggio #2 da Epo75 » 14/08/2017, 0:36

Da dove sono io (zona tra il giallo e l'arancione) vedo sempre Polaris e Kochab, per vedere Pherkad il mio occhio deve prima abituarsi al buio e non deve esserci la Luna. Queste 3 le vedo piu' o meno sempre, le altre sono visibili solo nelle nottate particolarmente limpide.

Essendo in Olanda ho anche la "fortuna" di avere il Piccolo Carro piu' alto di una decina di gradi rispetto all'Italia.
Andrea Alessandrelli

C11-CGEM DX1100 - GSO 6'' Imaging Newton
ZWO EFW 8x1,25''
Baader Planetarium LRGB CCD Imaging Filters / Lumicon Deepsky
ASI1600MM-Cool, ASI290MM, DMK21AU04.as

http://www.astrobin.com/users/Epox/

Avatar utente
elettrorider
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 7305
Iscritto il: 14/04/2009, 13:36
Località: Toscana
Sesso: Uomo - Uomo
Contatta:

Re: L'orsa minore

Messaggio #3 da elettrorider » 14/08/2017, 0:41

Raramente, ma mi è successo di vedere tutta la costellazione dalla mia postazione.
Stefano Focosi.
SCT C8 EQ6 PRO modificata
MTO 1000
SBIG ST8300M
Starlight Lodestar
www.stefanofocosi.altervista.org

Avatar utente
serastrof
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 6646
Iscritto il: 19/06/2009, 15:17
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: L'orsa minore

Messaggio #4 da serastrof » 15/08/2017, 3:37

Beh, vuol dire che hai comunque un buon cielo, minimo "suburbano" secondo la scala di Bortle. Diversamente saresti cieco come me! :shock: :shock: :shock:

L'asterismo del Piccolo Carro (la costellazione dell'Orsa Minore è leggermente più vasta, e si contende con la costellazione del Dragone altre stelline poco appariscenti) , non a caso, viene utilizzato per "misurare" la qualità del cielo notturno: se non è abbastanza buio le stelle meno rilucenti non si vedono. Fino a che non sono stati inventati strumenti elettronici di misura (ovvero fino a pochi decenni fa), era l'unico "SQMmetro" di cui si potesse disporre.

In città, con ottimo cielo, ormai si colgono al massimo le tre principali alfa beta e gamma (la supergigante gialla Polaris A ,1,98mag; la gigante arancione Kochab 2,07; la gigante biancazzurra Pherkad, 3,0), tra l'altro tutte e tre variabili (anche se di poco ed in pochi giorni - Pherkad in meno di 4 ore).

La maggior parte delle volte si vedono solo Polare e Kochab, e personalmente in città non ho mai avuto la gioia di contare oltre 5 stelle (su 7), ad occhio nudo. Col binocolo (basta il normale) appaiono tutte, in orari di buio astronomico.

Non è affatto così scontato osservarne più di tre: spesso anche dall'Insugherata (periferia NW della Capitale), ovvero da un'area che guarda là dove la megalopoli si sfrangia in mille piccoli rivoli di luce, ad occhio nudo arrivo difficilmente a 5 astri, e solo con Luna Nuova....
Guardare all'Infinito, agire nel Finito
Alzare la testa, allargare il pensiero
serastrof@yahoo.it per un'astrofilia popolare e di massa

Avatar utente
armandouai31
Astrofilo
Astrofilo
Messaggi: 136
Iscritto il: 10/02/2012, 8:16
Località: Puglia
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: L'orsa minore

Messaggio #5 da armandouai31 » 15/08/2017, 8:48

Io appena appena vedo la polare
Mak150/1800 ,SW 102/1000 ACRO,Ioptron ZEQ25 GT, EQ3.2 Manuale,oculari ,E.S.30mm 70°, E-Lux 25mm ,Let 20mm Super plossi 8mm, Barlow TS APO 2,5x ,Binocolo RPOpitix 15x70,Canon 1200D, Canon 18/55 Tamron 70/300 ,ASI 120MC

Avatar utente
elettrorider
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 7305
Iscritto il: 14/04/2009, 13:36
Località: Toscana
Sesso: Uomo - Uomo
Contatta:

Re: L'orsa minore

Messaggio #6 da elettrorider » 15/08/2017, 11:37

Non so da voi, ma qui da me non è una cosa costante come ripetibilita' (e non solo in funzione del tempo ma dei giorni e dell'orario) e, soprattutto, non è applicabile a tutte le porzioni di cielo. Da me il nord è buono, solitamente scuro, ma praticamente inaccessibile perché ostruito da ostacoli. Il sud invece è veramente illuminato....e sempre di più come anche ad est. Rimane abbastanza scuro anche l'ovest, ma poco sfruttabile per fare foto...
Stefano Focosi.

SCT C8 EQ6 PRO modificata

MTO 1000

SBIG ST8300M

Starlight Lodestar

www.stefanofocosi.altervista.org

Avatar utente
serastrof
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 6646
Iscritto il: 19/06/2009, 15:17
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: L'orsa minore

Messaggio #7 da serastrof » 15/08/2017, 23:56

armandouai31 ha scritto:Io appena appena vedo la polare
Cappero, stai davvero messo malissimo! Povero...

Ho sempre dato la colpa alla vastità della megalopoli ed all'infinità delle sue emissioni del cappero, ma anche qua da noi, spesso e volentieri del Piccolo Carro è grasso che cola se si vede la Polare!!! (Principalmente perché le fonti d'inquinamento sono talmente tante che non si può non esser accecati o quantomeno disturbati).

Comunque in Italia sfido chiunque ad avere un cielo (s'intende: quando sereno e senza Luna) costantemente a 20sqm. Il territorio è troppo urbanizzato, la pressione antropica sull'ecosistema altrettanto, ed il risultato è uno Stivale spalmato di luce sbagliata per il 90% del suolo abitabile. Se non ci fossero le dorsali montuose, sarebbe 0sqm fisso palmo a palmo.

Ed in numerosissimi "fulgidi" (in tutti i sensi) esempi, anche quelle poche povere montagne non ancora del tutto sbranate dall'insanis stupidis
sono comuqnue circondate ed assaltate dalle luci un giorno si ed uno pure.

http://www.media.inaf.it/2014/05/06/las ... -montagne/

Monviso.JPG
Monviso.JPG (27.2 KiB) Visto 633 volte


rifugio Terri_2010.jpg
rifugio Terri_2010.jpg (113.99 KiB) Visto 633 volte


cuneo illuminata.jpg
cuneo illuminata.jpg (57.99 KiB) Visto 633 volte


cuneo illuminata2.jpg
cuneo illuminata2.jpg (1.5 MiB) Visto 633 volte
Guardare all'Infinito, agire nel Finito
Alzare la testa, allargare il pensiero
serastrof@yahoo.it per un'astrofilia popolare e di massa

Avatar utente
armandouai31
Astrofilo
Astrofilo
Messaggi: 136
Iscritto il: 10/02/2012, 8:16
Località: Puglia
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: L'orsa minore

Messaggio #8 da armandouai31 » 16/08/2017, 7:38

Sono circondato da una miriade di paline stradali in linea d'aria 500mt ho lo stadio con le sue 4 torri faro con una potenza di luce da far vedere meglio di notte che di giorno, a 1000mt l'areoporto di Grottaglie (Ta) a Nord Ovest 300 torri faro dell'Italsider ogni torre faro ha 24 proiettori a vapori di sodio da 400W a ovest Taranto rende il cielo arancione sino a 50° dall'orizzonte, sui rimanenti punti cardinali sono circondato da Paesi super illuminati, Immagginate?
Mak150/1800 ,SW 102/1000 ACRO,Ioptron ZEQ25 GT, EQ3.2 Manuale,oculari ,E.S.30mm 70°, E-Lux 25mm ,Let 20mm Super plossi 8mm, Barlow TS APO 2,5x ,Binocolo RPOpitix 15x70,Canon 1200D, Canon 18/55 Tamron 70/300 ,ASI 120MC

Avatar utente
Epo75
Astrofilo
Astrofilo
Messaggi: 192
Iscritto il: 07/08/2013, 5:00
Strumentazione: Telescopio: C11 - GSO 6'' Imaging Newton
Montatura: CGEM DX
Filtri: Baader LRGB - Lumicon Deepsky
Telecamere: ASI1600MM-Cool, ASI290MM, DMK21AU04.as
Località: Estero (Olanda)
Sesso: Uomo - Uomo

Re: L'orsa minore

Messaggio #9 da Epo75 » 26/08/2017, 4:37

Immagine

Questo bel posticino e' a 3km in linea d'aria da casa mia, questa e' una foto di alcuni anni fa e fortunatamente la situazione sta cambiando ma solo di recente. A causa dell'inquinamento luminoso che causava gli hanno fatto fare una zona verde, un parco intorno. Poi, hanno applicato le leggi per la protezione dei parchi e gli hanno fatto cambiare le luci da fari al mercurio/sodio/fosforo (non saprei che roba c'e' li dentro) a LED "intelligenti" e schermati. Entro il 2019 le emissioni dell'impianto saranno utilizzate per riscaldare 5000 abitazioni nei dintorni e nel 2025 dovrebbe essere implementato il biocarburante.

Si trova a Sud-Ovest da dove sono io e per fortuna/sfortuna un mio vecchio enorme pino, insieme agli alberi dei vicini, mi blocca completamente la visuale. Ho un buon Nord-Est che va verso la campagna ed e' anche l'unica parte di cielo che ho disponibile, insieme ad una piccola finestra a sud che uso esclusivamente per la calibrazione della mia montatura.
Andrea Alessandrelli

C11-CGEM DX1100 - GSO 6'' Imaging Newton
ZWO EFW 8x1,25''
Baader Planetarium LRGB CCD Imaging Filters / Lumicon Deepsky
ASI1600MM-Cool, ASI290MM, DMK21AU04.as

http://www.astrobin.com/users/Epox/

Avatar utente
armandouai31
Astrofilo
Astrofilo
Messaggi: 136
Iscritto il: 10/02/2012, 8:16
Località: Puglia
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: L'orsa minore

Messaggio #10 da armandouai31 » 26/08/2017, 5:08

Questa è la mia situazione, bisogna aggingere le 4 torri faro del campo sportivo, l'illuminazione dell'aeroporto
Allegati
INQUINAMENTO LUMINOSO.jpg
INQUINAMENTO LUMINOSO.jpg (692.86 KiB) Visto 611 volte
Mak150/1800 ,SW 102/1000 ACRO,Ioptron ZEQ25 GT, EQ3.2 Manuale,oculari ,E.S.30mm 70°, E-Lux 25mm ,Let 20mm Super plossi 8mm, Barlow TS APO 2,5x ,Binocolo RPOpitix 15x70,Canon 1200D, Canon 18/55 Tamron 70/300 ,ASI 120MC

Avatar utente
serastrof
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 6646
Iscritto il: 19/06/2009, 15:17
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: L'orsa minore

Messaggio #11 da serastrof » 26/08/2017, 19:25

Minchia, ragazzi miei!

@epo75:
1) lampade a vapori di mercurio: luce fredda bianchissima, fotografata fa apparire tutto verdognolo.

2) lampade a vapori di sodio: luce giallognola/aranciata a seconda se alta o bassa pressione (HPS o LPS)

3) lampade al [url]fosforo[/url]: forse intendevi comuni fluorescenti a scarica, con elettroluminescenza del "neon"? Luce bianchissimo-violacea.



@armandouai31:
se i fanali pubblici hanno le coppe sono fuori norma, invia una segnalazione (esposto) al comando dei vigili urbani chiedendo anche di verificare la correttezza dell'inclinazione (e dell'intensità dell'illuminamento al suolo) delle sorgenti dello stadio, aeroporto, ILVA, etc. rientri nei limiti previsti dalla L.R. Puglia e dal suo Regolamento di attuazione.
Tutto sommato, quella pugliese è una buona legge. Un po' teorica, ma se la si fa rispettare è ottima. In particolare occorre verificare se i progetti illuminotecnici (vedi il regolamento d'attuazione) sono stati redatti in modo conforme alla L.R. ed al Regolamento, e soprattutto se l'impianto è stato realizzato altrettanto.

Qui trovi i testi integrali della L.R. Puglia sull'inquinamento luminoso ed il suo Regolamento d'attuazione:
http://www.arpa.puglia.it/c/document_li ... upId=26003
(http://www.arpa.puglia.it/web/guest/agenti_fisici_nr):

Art. 2 Definizioni
"1) Inquinamento luminoso: ogni forma di irradiazione di luce artificiale che si disperda al di fuori delle aree a cui essa è funzionalmente dedicata e, in particolare, oltre il piano dell’orizzonte;

......(omissis)....



Art. 5

.......(omissis).....

"a) Apparecchi che, nella loro posizione di installazione, devono avere una distribuzione dell’intensità luminosa massima per g ≥ 90°, compresa tra 0,00 e 0,49 candele per 1000 lumen di flusso luminoso totale emesso; a tale fine, in genere, le lampade devono essere recesse nel vano ottico superiore dell’apparecchio stesso;

....(omissis)....

c) Luminanza media mantenuta delle superfici da illuminare ed illuminamenti non superiore ai livelli minimi previsti dalle normative tecniche di sicurezza ovvero dai presenti criteri .....(omissis).... Mantenimento, su tutte le superfici illuminate, fatte salve diverse disposizioni connesse alla sicurezza e/o indicate diversamente nella legge, valori medi di luminanza, non superiori ad 1 cd/m2; "
(vedi tutti i criteri nel testo normativo)

IMPORTANTISSIMO: INTIMA DI ADOTTARE I RIDUTTORI DI FLUSSO, COME PREVISTO DAL REGOLAMENTO REGIONALE:

"Art. 5 lettera d)

....d) Impiego di dispositivi in grado di ridurre, entro le ore 24.00, l’emissione di luce in misura superiore al 30% rispetto alla situazione di regime, a condizione di non compromettere la sicurezza".



FAI VERIFICARE GLI IMPIANTI SPORTIVI ALLA LUCE DEL REGOLAMENTO REGIONALE. VEDI L'ART. 7:

"7. Criteri per impianti specifici
1) Impianti sportivi:
a) L’illuminazione di tali impianti deve essere garantita con l’impiego, di lampade ad alta efficienza; ove ricorra la necessità di garantire un’alta resa cromatica, è consentito l’impiego di lampade agli alogenuri metallici. In ogni caso il coefficiente di utilizzazione di questi impianti non deve essere inferiore al valore di 0.45. I requisiti illuminotecnici minimi da rispettare sono riportati nelle norme italiane ed europee di settore.
b) Gli impianti devono essere dotati di appositi sistemi di variazione dell’illuminamento con conseguente parzializzazione del flusso luminoso in relazione alle attività/avvenimenti, quali allenamenti, gare, riprese televisive ed altri.
c) Per gli impianti sportivi di piccole e medie dimensioni sino a 5000 spettatori, i proiettori devono essere di tipo asimmetrico, con inclinazione tale da contenere la dispersione di luce al di fuori dell’area destinata all’attività sportiva. L’intensità luminosa non deve superare le 0.49 cd per angoli di 90° o superiori nella reale posizione d’installazione ed inclinazione dei corpi illuminanti.
d) Per impianti sportivi da realizzarsi, progettati per ospitare oltre 5.000 spettatori, permane il solo obbligo di contenere al minimo la dispersione di luce verso il cielo e al di fuori delle aree a cui l’illuminazione è funzionalmente dedicata. Il coefficiente di utilizzazione di questi impianti deve comunque essere superiore al valore di 0.45. E’ comunque richiesto lo spegnimento all’ultimazione dell’attività sportiva.
e) Per gli impianti sportivi di grandi dimensioni, ove siano previste riprese televisive, è consentito affiancare, ai proiettori asimmetrici, proiettori a fasci concentranti comunque dotati di schermature per evitare la dispersione della luce al di fuori delle aree designate.

2) Fasci di luce:
a) E’ fatto espresso divieto di utilizzare, su tutto il territorio regionale, l’uso di fasci di luce fissi o roteanti, di qualsiasi colore o potenza, quali fari, fari laser e giostre luminose, o di altri tipi di richiami luminosi come palloni aerostatici luminosi o immagini luminose che disperdono luce verso la volta celeste, siano essi per mero scopo pubblicitario o voluttuario, anche se di uso temporaneo.
b) E’ altresì vietata l’illuminazione di elementi e monumenti del paesaggio di origine naturale, nonché utilizzare le superfici di edifici, di altri soggetti architettonici o naturali per la proiezione o l’emissione di immagini, mes-saggi o fasci luminosi siano essi per mero scopo pubblicitario o voluttuario".




Al sindaco/assessore all'ambiente od alla sicurezza urbana intima di mettere a norma tutte le luci cittadine mediante armature stradali cut-off (sorgente recessa e vetro piano) rispettose del cielo notturno soprattutto avendo riguardo alla temperatura colore, che dev'esser a banda stretta ed inferiore ai 3000°K (color ambra - ci sono anche LED). Nell'immediato può esser sufficiente mantenere le lampade al sodio ma facendo eliminare soltanto le coppe, perchè diffondono verso l'alto dunque vìolano la norma regionale (eventualmente può esser applicato un vetro piano di chiusura, al posto delle coppe opaline, che tra l'altro sprecano molta più energia, si riempiono di sporcizia, etc...).

Allega la "Dichiarazione di Siviglia sui pericoli della luce blu"

(https://www.google.it/search?client=saf ... 8Af01Lv4CQ)


Tutti e due: verificate e fate verificare dagli enti istituzionali la brillanza del cielo notturno nella vostra zona. Pretendete che sia monitorata in forma ufficiale, al pari, ad esempio, dell'inquinamento atmosferico o delle acque.
Se potete misurate il vostro cielo costantemente in condizioni standard, e conservate le misure (potete inserirle su diversi siti che monitorano l'IL) in modo da dimostrare le variazioni nel tempo e pre/post eventuali interventi di modifica.
Guardare all'Infinito, agire nel Finito
Alzare la testa, allargare il pensiero
serastrof@yahoo.it per un'astrofilia popolare e di massa

Avatar utente
armandouai31
Astrofilo
Astrofilo
Messaggi: 136
Iscritto il: 10/02/2012, 8:16
Località: Puglia
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: L'orsa minore

Messaggio #12 da armandouai31 » 27/08/2017, 7:59

@serastrof Rispondo in sequenza
Per quanto riguarda dove abito (Carosino Ta) hanno iniziato a sostituire le paline stradali con paline a led a norma di legge, però in un anno ne hanno sostituite una ventina in un giardinetto pubblico a 500mt da me, immagino quanti anni passeranno per arrivare nei miei pressi.
L'areoporto viene usato maggiormente dalla Marina Militare con i suoi Ariel a decollo verticale, fanno un casino di rumore da farti saltare i timpani, e viene usato anche dalla Alenia (costruisce le fusoliere dei Jumgo Jet ) l'aereo che li trasporta e un super aereo enormissimo, quando atterra e decolla passa a poche decine di mt di altezza dal mio terrazzo, la pista è una delle più lunghe del mondo, immagina l'illuminazione, Far rispettare le leggi alla M.M. e come spararsi alle tempie.
ILVA ha 330 torri faro , ogni torri faro ha 24 proiettori rettangolari con 400W ,con lampade a vapori di sodio, 50.000 lampade da 500W a vapori di mercurio, mi fermo qui, guarda la foto, far rispettare le leggi a l'ILVA è come puntarsi un bazzoka in faccia, non so se leggi , che ha inquinato tutto il territorio , noi Tarentini respiriamo polveri fini ,diossina, e gas vari , siamo il popolo più martirizzato da tumori, io ne porto le conseguenze, tumore alla tiroide , mi fermo qui perche dovrei scrivere che ho subito 15 interventi chirurgici, ho avuto un Ictus e l'infarto, lasciamo perdere!
Questi nostri politici di ..... pensano solo ai loro interessi, dal 1957 l'Italsider di Taranto li ha abbuffato, se ne sbattono che che il popolo muore di tumori.
Tu pensi che questi mercenari faranno rispettare l'inquinamento luminoso?
N.B. questa foto è solo una parte dell'ILVA , come proporzione è il doppio dell'aria di Taranto, Taranto è una Citta da 300.000 Abitanti.
N.B le case in primo piano sono abitate , erano li prima del 1957, (Rione Tamburi) La gente che li abita sono costrette al mascherino.
Allegati
19291_a40142.jpg
19291_a40142.jpg (42.27 KiB) Visto 595 volte
Mak150/1800 ,SW 102/1000 ACRO,Ioptron ZEQ25 GT, EQ3.2 Manuale,oculari ,E.S.30mm 70°, E-Lux 25mm ,Let 20mm Super plossi 8mm, Barlow TS APO 2,5x ,Binocolo RPOpitix 15x70,Canon 1200D, Canon 18/55 Tamron 70/300 ,ASI 120MC


Torna a “Inquinamento Luminoso”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite