Info su Carl Zeiss 8x30 (OBERKOCHEN)

Parliamo di tutto quello che riguarda l'osservazione astronomica con i binocoli, loro accessori e tecniche da utilizzare.

Moderatore: serastrof

Avatar utente
gianno74
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 1400
Iscritto il: 28/02/2012, 12:01
Strumentazione: SW 80ED f/7,5
NEQ6 Pro SynScan
Finderscope 8x50 + Orion SSAG
Canon 450D Baader, Nikon D7000
Spianatore / Riduttore 0,8x, Barlow 2x
Astronomik Ha 12nm 2", IDAS LPS-P2 2"
Località: Cuorgnè (TO) - Piemonte
Sesso: Uomo - Uomo
Contatta:

Info su Carl Zeiss 8x30 (OBERKOCHEN)

Messaggio #1 da gianno74 » 16/02/2017, 20:19

Ciao a tutti un mio amico mi ha portato in visione lo splendido binocolo in oggetto, si tratta appunto di un Carl Zeiss 8x30 (OBERKOCHEN) che dal numero di serie sembra essere stato costruito nel 1981. Sembra che abbia una visione di 150m/1000m che dovrebbe dare un campo superiore agli 8° aiutatemi con i calcoli corretti. Nonostante l'età le lenti dopo una bella pulita a parte qualche graffietto di poco conto, si sono presentate prive di muffe e con un bel trattamento anti riflesso viola che non ha perso niente del suo fascino. L'esemplare risulta collimatissimo con meccaniche perfette e da quello che si vede abbastanza nitido. Unico problema rilevato è al suo interno. Da una delle foto che ho postato si evince una puntinatura (di muffa?) su prismi. Vorrei capire se vale la pena smontarlo per provare a ripulirlo o trattandosi di un pezzo di un certo valore è meglio farlo fare a qualcuno che lo fa di mestiere? Sarebbe bello che questo piccolo tornasse a funzionare al 100% delle sue possibilità come un tempo. Sarei ancor più contento se il mio amico potesse utilizzarlo più spesso trattandosi comunque per lui di un pezzo che ha anche un valore affettivo. Grazie a tutti coloro sapranno fornirmi delle utili indicazioni in merito.
Allegati
20170216_194043.jpg
20170216_194043.jpg (992 KiB) Visto 342 volte
20170216_193800.jpg
20170216_193800.jpg (705.4 KiB) Visto 342 volte
20170216_193744.jpg
20170216_193744.jpg (911.14 KiB) Visto 342 volte
20170216_193648.jpg
20170216_193648.jpg (925.84 KiB) Visto 342 volte
20170216_193606.jpg
20170216_193606.jpg (1.3 MiB) Visto 342 volte
20170216_193537.jpg
20170216_193537.jpg (1021.62 KiB) Visto 342 volte
Non tutto ciò che può essere contato conta e non tutto ciò che conta può essere contato (A.Einstein).

Share This


0 0
0
0 0
Loading...
Avatar utente
armandouai31
Astrofilo
Astrofilo
Messaggi: 136
Iscritto il: 10/02/2012, 8:16
Località: Puglia
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: Info su Carl Zeiss 8x30 (OBERKOCHEN)

Messaggio #2 da armandouai31 » 17/02/2017, 5:58

Forse ti Aiuteranno su binomania , io sono iscritto ti assicuro che naviga gente espertissima
Mak150/1800 ,SW 102/1000 ACRO,Ioptron ZEQ25 GT, EQ3.2 Manuale,oculari ,E.S.30mm 70°, E-Lux 25mm ,Let 20mm Super plossi 8mm, Barlow TS APO 2,5x ,Binocolo RPOpitix 15x70,Canon 1200D, Canon 18/55 Tamron 70/300 ,ASI 120MC

Avatar utente
serastrof
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 6420
Iscritto il: 19/06/2009, 15:17
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: Info su Carl Zeiss 8x30 (OBERKOCHEN)

Messaggio #3 da serastrof » 17/02/2017, 10:52

Beh..., binomania é nata apposta, e ci vive benissimo. Circa il lavoro, é assolutamente indicato, é un ottimo strumento, vale assolutamente la pena. Ma il rischio é che le colle vetrose di bloccaggio dei grani di collimazione possano essersi con gli anni deteriorate e spolverate.... Infatti credo che la "muffa" possa derivare anche dallo sparpagliamento di tali polveri infiltratesi lungo il buco filettato, riliquefazione durante le estati caldissime, ed adesione sui vetri ottici. (La maggior parte della muffa comunque perverrà da particolato umido della microatmosfera interna).

La pulizia si può fare da soli, con delicatezza, e se poi si dovesse riscontrare qualche scollimazione.... Beh, toccherà ricollimarlo e risigillare i grani. E se da soli non ci si riuscirà, allora dovreste rivolgervi a chi lo ha già fatto "per mestiere"...

(Siete in un'area piena di binofili, qua una volta c'era un appassionato che s'era fatto perfino il banco ottico, ma poi ha smesso per età... Puoi sentire anche gli shop on line di astronomia, in genere lo fanno sempre. Inoltre anche laboratori di taglio lenti per occhiali, qualcuno fa anche ottiche di precisione e professionali).
Guardare all'Infinito, agire nel Finito
Alzare la testa, allargare il pensiero
serastrof@yahoo.it per un'astrofilia popolare e di massa

Avatar utente
gianno74
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 1400
Iscritto il: 28/02/2012, 12:01
Strumentazione: SW 80ED f/7,5
NEQ6 Pro SynScan
Finderscope 8x50 + Orion SSAG
Canon 450D Baader, Nikon D7000
Spianatore / Riduttore 0,8x, Barlow 2x
Astronomik Ha 12nm 2", IDAS LPS-P2 2"
Località: Cuorgnè (TO) - Piemonte
Sesso: Uomo - Uomo
Contatta:

Re: Info su Carl Zeiss 8x30 (OBERKOCHEN)

Messaggio #4 da gianno74 » 17/02/2017, 20:13

Grazie ragazzi inizierò a chiedere su Binomania, più che altro perché mi piacerebbe capire se l'operazione di smontaggio e pulizia dei prismi è alla mia portata. Compromettere l'ottima collimazione sarebbe forse un male peggiore.
Non tutto ciò che può essere contato conta e non tutto ciò che conta può essere contato (A.Einstein).

Avatar utente
serastrof
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 6420
Iscritto il: 19/06/2009, 15:17
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: Info su Carl Zeiss 8x30 (OBERKOCHEN)

Messaggio #5 da serastrof » 18/02/2017, 14:55

Penso proprio di si, che sia alla tua portata! Le vitarelle a grano, di collimazione, in genere stanno sotto il rivestimento (il bullettonato per fare grip) dello scafo/impugnatura, che puoi sollevare da un angolo con una lametta od un cutter. Mi pare che in certi Zeiss addirittura non ci siano grani, bensì mollette tipo spessori/zeppe nell'incastonatura dei prismi.
I prismi dovrebbero essere accessibili: per la superficie d'ingresso, lato lenti anteriori, poi facce esterne sotto il coperchio scafo lato oculari, infine sotto quest'ultimi.

Consiglio di cominciare con l'anteriore, e se sufficiente fermarsi lì. Aprendo i tubi fuoriusciranno eventuali gas antiappannamento, ma all'epoca non credo che nemmeno Zeiss li usasse, e poi con gli anni... Ciò nonostante considera che aprendo i tubi rinnoverai completamente l'originale atmosfera interna, per cui lavora in ambiente quanto più secco, asciutto e pulito. Per la pulizia puoi usare la già sperimentata diluizione di alcool isopropilico, o la classica alitata se sufficiente (in normale stato di salute e senza forzare, é vapore acqueo quasi puro...).
Puoi agire con un cotton fiocc ricoperto da una pezzuola per lenti od altro tessuto per pulizia ottiche, purché non lasci fibre, peli, residui siliconici od altri additivi. Cerca di forzare il meno possibile per non muovere la collimazione, perché lo schema d'Ignazio Porro (https://it.wikipedia.org/wiki/Ignazio_Porro) ha un montaggio abbastanza delicato ed instabile, sono 4prismi a gruppi di 2.

Per pulire le ottiche, c'é chi consiglia la pelle di daino quale miglior pezzuola:
(https://www.nikonclub.it/forum/lofivers ... 27071.html)
"una pelle di daino (hai capito bene proprio quella per lavare la macchina).
NON LA PUOI USARE SUBITO ! .....va trattata:
devi lavarla con sapone marsiglia neutro/ sciacquare /asciugare e...sulla spalliera di una sedia, prendendo per i bordi la pelle, incominciare a tirarla e sfregarla su di essa in modo da renderla fine e morbida.
Questo procedimento va fatto almeno una decina di volte, prima di pulirci gli obbiettivi (ovviamente dopo la tagli in pezzi e ogni tanto la lavi + invecchia meglio è... )

Ma insomma, vedi tu. Non ho da farti alcuna lezione. Hai abbastanza dimestichezza con le ottiche, giusto?
Allegati
Porro-Roof-Diagram.jpg
tratto da TelescopeDoctor
Porro-Roof-Diagram.jpg (9.45 KiB) Visto 325 volte
Guardare all'Infinito, agire nel Finito
Alzare la testa, allargare il pensiero
serastrof@yahoo.it per un'astrofilia popolare e di massa

Avatar utente
gianno74
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 1400
Iscritto il: 28/02/2012, 12:01
Strumentazione: SW 80ED f/7,5
NEQ6 Pro SynScan
Finderscope 8x50 + Orion SSAG
Canon 450D Baader, Nikon D7000
Spianatore / Riduttore 0,8x, Barlow 2x
Astronomik Ha 12nm 2", IDAS LPS-P2 2"
Località: Cuorgnè (TO) - Piemonte
Sesso: Uomo - Uomo
Contatta:

Re: Info su Carl Zeiss 8x30 (OBERKOCHEN)

Messaggio #6 da gianno74 » 18/02/2017, 15:31

Grazie Sergio, sopratutto per la stima. Il problema è che anche se in via del tutto teorica sarei in grado di portare a termine il lavoro, non ho idea di come si possano smontare le coperture anteriori e posteriori dello scafo. Ho visto che ci sono delle viti ma una volta liberate non succede nulla, sembra sia tutto bloccato. Alle coperture anteriori, ad esempio, sembra che siano collegati gli obbiettivi, ma provando a svitare viene via semplicemente l'anello di coperture dell'obbiettivo stesso. Non vorrei rischiare di essere poco delicato e di compromettere tutto. Avrei bisogno di uno schema di smontaggio per andare sul sicuro. Ho provato a cercare in giro ma per ora nulla. Proverò ancora e nel frattempo contatterò anche quelli di Binomania. Grazie ancora.
Non tutto ciò che può essere contato conta e non tutto ciò che conta può essere contato (A.Einstein).

Avatar utente
serastrof
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 6420
Iscritto il: 19/06/2009, 15:17
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: Info su Carl Zeiss 8x30 (OBERKOCHEN)

Messaggio #7 da serastrof » 23/02/2017, 10:07

Per accedere alla zona prismi, in genere nei bino corti occorre levare il ponte oculari (tramite le viti centrali, forse sotto un tappino), che alla fine risulterà diviso in due braccetti. La manopola di messa a fuoco dovrebbe restare in sede. L'anello paraluce anteriore dovrebbe fungere anche da tenuta (in avanti) della lente principale, che comunque é serrata a pressione ed appena appena incollata sul contorno, per non muoversi. Non ci sono delle tacche, o dei grani di regolazione, sul barilotto filettato sotto l'anello della lente anteriore?

Inoltre i due coperchi (anteriore e posteriore) dovrebbero esser anch'essi incollati per evitare infiltrazioni di polvere/umido, e col tempo...
Guardare all'Infinito, agire nel Finito
Alzare la testa, allargare il pensiero
serastrof@yahoo.it per un'astrofilia popolare e di massa

Avatar utente
serastrof
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 6420
Iscritto il: 19/06/2009, 15:17
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: Info su Carl Zeiss 8x30 (OBERKOCHEN)

Messaggio #8 da serastrof » 23/02/2017, 10:10

A puro titolo di curiosità, qui le fasi costruttive (però a tecnologia attuale) di un bino marino, che fa largo uso di fissaggi standard ad incastri e collanti/isolanti: https://www.youtube.com/watch?v=XLl2URkBTmU

(Comunque prova a seguire nel web Ottaviano Fera, ne sa una più di Carl Zeiss, Ignazio Porro e Joseph von Fraunhofer messi assieme!)
Guardare all'Infinito, agire nel Finito
Alzare la testa, allargare il pensiero
serastrof@yahoo.it per un'astrofilia popolare e di massa


Torna a “Binocoli astronomici, accessori e pratica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite