Presentazione + prima uscita con disavventura.

Sezione dedicata ai nuovi iscritti che si vogliono presentare al forum

Moderatore: serastrof

siloga
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 1
Iscritto il: 08/04/2020, 23:35
Strumentazione: Newton Skywatcher 250/1200 su EQ6 Pro
Sesso: Uomo - Uomo

Presentazione + prima uscita con disavventura.

Messaggio #1 da siloga » 09/04/2020, 0:05

Buongiorno a tutti.
Mi presento: mi chiamo Alberto ed abito nel Trentino in una zona turistica delle Dolomiti, la Val di Fassa. Abitando a 1.400 mt di quota ho un bel cielo limpido e a 10 minuti di auto sono su un passo a 1800 mt. Poi com'è risaputo nelle valli dolomitiche il seeing è spesso turbolento però va bene cosi dai. Mi ero interessato all'astronomia a 16 anni fino ai 20 anni usando il telescopio che allora era il più diffuso: il mitico 114/900 che ho in cantina ancor oggi inattivo da 32 anni. Infatti a 20 anni ho smesso di praticare anche se un po seguivo le news astronomiche di massima. Da un paio di anni però mi era tornata la vecchia passione e tre mesi fa ho deciso all'improvviso: mi sono accordato con un tizio e mi sono fatto tra andata e ritorno 600 km per comperare "il cannone": un Newton 250/1200 su una EQ6 Pro. In pratica tre mesi fa manco sapevo che cosa fosse una montatura EQ. Un passo un po azzardato probabilmente ma volevo subito uno strumento definitivo. Non vi dico l'emozione di tornare verso casa in autostrada con sedile posteriore e baule pieni di casse di legno dove era alloggiato il tutto. Al primo impatto mi ha spaventato quel tubone di 25 cm e quella montatura pesantissima. Ma è ciò che volevo. Subito mi sono comperato dei buoni oculari (Explore scientific da 28mm 2" e un explore s. da 5,5mm 1,25". Da 32 anni avevo via anche 2 Meade da 1,25" orto. Poi ho ordinato una Barlow da Adriano Lolli modulare (2x/3x/3,5x/4x) e una Asi Zwo 290 color. Ora sto costruendomi una "cassetta" per alimentare il tutto quando mi sposto. Sto ancora imparando un po il tutto anche le cose semplici tipo allineamento polare uso dello SkyScan Goto e software vari. Due giorni fa prima uscita via da casa su quel passo a 1900 mt. Piazzo il tele (che pesante!) e collego la EQ6 all'accendisigari dell'auto. Dopo due ore di visuali varie sento dei rumori a circa 25 mt da me ed ecco l'imprevisto: accendo la frontale e mi trovo di fronte due lupi. Ebbene si....qui girano dei lupi e ogni tanto anche qualche orso. Può sembrare di poco conto ma essere soli nel buio vicino al bosco e vedersi due lupi davanti non è il massimo. Si sono comunque tenuti nei dintorni per 5 minuti poi si sono dileguati ma ho pensato che devo procurarmi un qualche tipo di "fuoco" penso ad un bengala per spaventarli se dovessero ricapitare. Comunque mi sposterò un po la prossima volta. E insomma eccomi qua dopo 32 anni: cavoli.....il digitale ha rivoluzionato tutto!!! Ora ho 52 anni e quando ne avevo 18 i più fortunati avevano il C8. Io col mio 114 facevo bella figura con due amici che avevano dei rifrattori 60/700. Vi tartasserò di domande!

Share This


0 0
0
0 0
Loading...
Avatar utente
elettrorider
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 7337
Iscritto il: 14/04/2009, 13:36
Località: Toscana
Sesso: Uomo - Uomo
Contatta:

Re: Presentazione + prima uscita con disavventura.

Messaggio #2 da elettrorider » 16/04/2020, 8:13

Wow, che bella storia....inoltre abiti in una zona bellissima che ho visitato più volte (solo in estate)....
Beh, anche io ho avuto alti e bassi varie volte con l'astronomia....adesso purtroppo è un "basso" già da un annetto. Credo che certe passioni non passano mai, però purtroppo le situazioni ed i fatti della vita spesso cambiano le priorità....
Ti consiglio di trovare qualche altro appassionato per non andare solo in quei posti sperduti, sicuramente ci saranno altri astrofili nella tua zona!
Cieli sereni.
Stefano Focosi.
SCT C8 EQ6 PRO modificata
MTO 1000
SBIG ST8300M
Starlight Lodestar
www.stefanofocosi.altervista.org

Avatar utente
Jerry
Astrofilo Super Attivo
Astrofilo Super Attivo
Messaggi: 607
Iscritto il: 21/02/2015, 22:09
Strumentazione: Celestron 8, Skywatcher80ed, Skywatcher120ed, Celestron 11, Canon 350d, Canon600d, ASI120MM, Atik4000M, filtri LRGBHOIISII Baader, Tecnosky 115/800, TS 80/480, PST, MTO1000,
Località: Lombardia
Sesso: Uomo - Uomo

Re: Presentazione + prima uscita con disavventura.

Messaggio #3 da Jerry » 22/04/2020, 0:48

Benvenuto

Avatar utente
serastrof
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 6679
Iscritto il: 19/06/2009, 15:17
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: Presentazione + prima uscita con disavventura.

Messaggio #4 da serastrof » 30/04/2020, 12:12

vedersi due lupi davanti non è il massimo. Mammia, che meravgliosamente terribile esperienza!!!

Capisco che possano tremare le vene ai polsi, io me la sarei fatta letteralmente sotto.
Ma grazie alla Natura, l'eventualità d'esser morsi o sbranati dai lupi, in Italia, è residuale.
In epoca di lockdown non so se vi sia un peggioramento del rapporto uomo-lupo, ma a quanto pare se Insipiens Insanis si scansa solo un attimo, la Potenza dell'Eclittica migliora e riequilibra la bilancia.

Viva le paperelle liberate!

Ehi! Il 114 è la mejo gioventù!!!! Dove sta, ora, il mitico? Ritiralo subito su!!!!

Cieli sereni e bui, e dacci di tubone!!!!
Guardare all'Infinito, agire nel Finito
Alzare la testa, allargare il pensiero
serastrof@yahoo.it per un'astrofilia popolare e di massa


Torna a “Presentazione nuovi iscritti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite