Attrezzatura dell'astrofilo: la lampada rossa

Tutto ciò che concerne la pratica dell'astronomia, la strumentazione, l'autocostruzione e i softwares astronomici

Moderatore: serastrof

Avatar utente
elettrorider
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 7310
Iscritto il: 14/04/2009, 13:36
Località: Toscana
Sesso: Uomo - Uomo
Contatta:

Re: Attrezzatura dell'astrofilo: la lampada rossa

Messaggio #16 da elettrorider » 03/05/2016, 8:23

Ciao Sergio, scusa il ritardo.
la sostituzione sembra abbastanza facile...ma sei sicuro di voler rimettere tutti quei led? Eventualmente ne metti alcuni in meno e inserisci una resistenza di limitazione (che forse occorre comunque visto il colore diverso e la probabile diversa tensione di lavoro....)

Comunque per i led dipende da dove vuoi comprarli, ma ad esempio su e-bay scrivi led rosso 5 mm e ne escono a decine. Scegli quelli ad alta luminosità e con un paio di euro te la cavi.... :)
Stefano Focosi.
SCT C8 EQ6 PRO modificata
MTO 1000
SBIG ST8300M
Starlight Lodestar
www.stefanofocosi.altervista.org

Share This


0 0
0
0 0
Loading...
Avatar utente
serastrof
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 6652
Iscritto il: 19/06/2009, 15:17
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: Attrezzatura dell'astrofilo: la lampada rossa

Messaggio #17 da serastrof » 07/05/2016, 14:54

Se sono sicuro di cambiarli tutti? Dipende dalla luce che avranno i nuovi. Per questo ti chiedevo un esempio "provato" in una situazione simile.... In ogni caso grazie infinite, di nuovo, per i suggerimenti. Ora mi manca solo una formula per il calcolo della resistenza di caduta, e per quella di "chiusura" Tra l'altro, non ho ancora verificato se tutti quei led siano in parallelo od in serie... Probabilmente sono sia l'uno che l'altro, a gruppi.

Avatar utente
elettrorider
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 7310
Iscritto il: 14/04/2009, 13:36
Località: Toscana
Sesso: Uomo - Uomo
Contatta:

Re: Attrezzatura dell'astrofilo: la lampada rossa

Messaggio #18 da elettrorider » 08/05/2016, 10:17

Sono sicuramente tutti in serie. Ione avevo messo solo 1 di led....
Per la formula è la stessa che ti ho messo sopra, se i led sono più di un le Vd si sommano....se la somma delle Vd è pari alla tensione di alimentazione ecco che non serve la R di limitazione (il numeratore vale 0)
Stefano Focosi.

SCT C8 EQ6 PRO modificata

MTO 1000

SBIG ST8300M

Starlight Lodestar

www.stefanofocosi.altervista.org

Avatar utente
serastrof
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 6652
Iscritto il: 19/06/2009, 15:17
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: Attrezzatura dell'astrofilo: la lampada rossa

Messaggio #19 da serastrof » 08/05/2016, 17:00

Sempre grazie per le preziosissime annotazioni. Però dubito che siano effettivamente tutti in serie, visto che - come già evidenziato in un precedente post - la tensione d'alimentazione é di soli 1,5x3=4,5volt... In serie, senza nessun resistore di caduta o di limitazione, tutti quei led farebbero 0,4 volt cadauno.... Plausibile? Se si, sarebbero produzioni "custom", fatte apposta per il costruttore della lampada, senza una circolazione commerciale dei singoli componenti.

Comunque, solo la ricostruzione dello schema elettrico potrà concludere in un senso o nell'altro, per cui mi tocca proprio passare all'azione "de visu"...
Guardare all'Infinito, agire nel Finito
Alzare la testa, allargare il pensiero
serastrof@yahoo.it per un'astrofilia popolare e di massa

Avatar utente
elettrorider
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 7310
Iscritto il: 14/04/2009, 13:36
Località: Toscana
Sesso: Uomo - Uomo
Contatta:

Re: Attrezzatura dell'astrofilo: la lampada rossa

Messaggio #20 da elettrorider » 09/05/2016, 21:54

Hai ragione sono talmente tanti che non possono essere tutti in serie...cmq ti ripeto che credo siano troppi per lo scopo che vuoi ottenere....proverei con 2 o 3 led al massimo.
Stefano Focosi.

SCT C8 EQ6 PRO modificata

MTO 1000

SBIG ST8300M

Starlight Lodestar

www.stefanofocosi.altervista.org

Avatar utente
serastrof
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 6652
Iscritto il: 19/06/2009, 15:17
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: Attrezzatura dell'astrofilo: la lampada rossa

Messaggio #21 da serastrof » 14/05/2016, 10:18

Mah... devo provare e vedere l'effetto finale. Dipende dall'intensità del flusso che i led saranno veramente in grado d'offrire. Comunque il tuo consiglio é da tenere in massima considerazione, poiché evidentemente nasce dall'esperienza d'utilizzo.

Inoltre, considerando che occorrerebbe mantenere la portabilità/vestibilità della headlamp, la quale attualmente é alimentata con tre ministilo AAA ricaricabili 1000mAh, va verificato l'assorbimento dei nuovi led.
Infatti, se il nuovo carico esaurisse in fretta gli accumulatori, non sarebbe certo auspicabile.

Al momento, la carica dura molte ore, anche più giorni (alias sessioni d'utilizzo al buio), ma ovviamente essendo bianca la luce, l'accendo pochissimo, ad esempio nella fase in cui si monta o smonta, o se cade qualcosa, o per controllare testi, connessioni, collegamenti, etc...

Ma in caso di luce rossa, potrebbe esser utilizzata maggiormente, ovvero non più per pochi istanti ma con una certa contnuità, tale da prosciugare più rapidamente le batterie.
Guardare all'Infinito, agire nel Finito
Alzare la testa, allargare il pensiero
serastrof@yahoo.it per un'astrofilia popolare e di massa

Avatar utente
serastrof
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 6652
Iscritto il: 19/06/2009, 15:17
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: Attrezzatura dell'astrofilo: la lampada rossa

Messaggio #22 da serastrof » 16/07/2018, 11:46

Riesumo questo trhead perchè devo ricomprarmi l'ennesima headlamp a luce rossa per astronomia (All'attuale s'è appena spaccato il gancio per l'elastico, cosicchè non si regge sulla fronte...)

Voi che ne dite di questa? (Sostiene di avere 2 led a 620nm).

https://www.amazon.it/gp/product/B01N0I ... UTF8&psc=1
Guardare all'Infinito, agire nel Finito
Alzare la testa, allargare il pensiero
serastrof@yahoo.it per un'astrofilia popolare e di massa

Avatar utente
serastrof
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 6652
Iscritto il: 19/06/2009, 15:17
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: Attrezzatura dell'astrofilo: la lampada rossa

Messaggio #23 da serastrof » 02/08/2018, 0:17

Presa. Prima luce sul campo dell'eclisse apogea di Luna con Marte in Grande Opposzione peìrieliaca. Buon fascio circolare, di frequenza/colore idoneo a rispettare l'adattamento al buio, necessario in astronomia. Batteria ricaricabile con presa mini-USB-C (tipo smartphone) e piccolo cavetto in dotazione.

Per ora, la batteria è durata tutta la sessione osservativa, e non l'ho ancora rimessa in carica. (Ma era il first-use, ed è nuova...)
Guardare all'Infinito, agire nel Finito
Alzare la testa, allargare il pensiero
serastrof@yahoo.it per un'astrofilia popolare e di massa


Torna a “Astronomia Pratica, Attrezzatura e Softwares”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite