Fotografo dilettante astronomo neofita in cerca di prima attrezzatura

Tutto ciò che concerne la pratica dell'astronomia, la strumentazione, l'autocostruzione e i softwares astronomici

Moderatore: serastrof

Blonqvist
Utente
Utente
Messaggi: 25
Iscritto il: 19/07/2017, 10:33
Strumentazione: Da acquistare
Sesso: Uomo - Uomo

Fotografo dilettante astronomo neofita in cerca di prima attrezzatura

Messaggio #1 da Blonqvist » 19/07/2017, 11:49

Buongiorno a tutti, sono un appassionato di fotografia che da poco ha deciso di dedicarsi all'astronomia e successivamente all'astrofotografia. Non ho ancora acquistato un'attrezzatura astronomica in quanto sono ancora nella fase di studio. La mia intenzione è fare inizialmente osservazione e passare poi abbastanza velocemente all'astrofotografia. Mi piacerebbe realizzare foto del profondo cielo ma l'attrezzatura necessaria comincerebbe a costare un po' troppo quindi ho pensato di prendere un telescopio tuttofare Schmidt cassegrain computerizzato. Il cuore mi spinge verso un Celestron 6 SE mentre le finanze verso il Celestron Astrofi 5 sc consapevole che per salire di livello col primo posso cambiare l'ottica tenendo la montatura mentre il secondo sono già al massimo e devo vendere tutto.
La mia attrezzatura fotografica si compone di una Nikon D5300 con AF-S DX NIKKOR 18-105mm f/3.5-5.6G ED VR e SP AF 70-300 F/4-5.6 Di VC USD TAMRON. Con il Tamron ho realizzato delle foto soddisfacenti della luna e del "bacio" di Giove e Venere, con NIKKOR vorrei provare a fotografare la via lattea.
Si accettano consigli....

Share This


0 0
0
0 0
Loading...
Avatar utente
Gianluk
Astrofilo Senior
Astrofilo Senior
Messaggi: 2349
Iscritto il: 18/12/2011, 18:35
Località: Lazio
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: Fotografo dilettante astronomo neofita in cerca di prima attrezzatura

Messaggio #2 da Gianluk » 19/07/2017, 14:52

Ciao,
mi sembra che hai già tutto il necessario per riprendere la Via Lattea,
cos'è che non ti torna?

Per riprendere invece i singoli oggetti del profondo cielo... qui il discorso cambia

Gianluca
Gianluca Putzolu

Blonqvist
Utente
Utente
Messaggi: 25
Iscritto il: 19/07/2017, 10:33
Strumentazione: Da acquistare
Sesso: Uomo - Uomo

Re: Fotografo dilettante astronomo neofita in cerca di prima attrezzatura

Messaggio #3 da Blonqvist » 19/07/2017, 15:47

Ciao Gianluca,
scusa ma credo di essermi espresso male. Per fotografare la via lattea proverò il 23 che c'è luna nuova quindi un cielo più adatto. I consigli e, soprattutto le opinioni, le richiedo sull'astrofi 5 sc di celestron che attualmente è alla portata delle mie tasche rispetto al celestron 6 se. la configurazione sc l'ho scelta perché a parità di aperture è la più facile da usare.
Pierluigi

Avatar utente
Gianluk
Astrofilo Senior
Astrofilo Senior
Messaggi: 2349
Iscritto il: 18/12/2011, 18:35
Località: Lazio
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: Fotografo dilettante astronomo neofita in cerca di prima attrezzatura

Messaggio #4 da Gianluk » 19/07/2017, 19:13

Non conosco l'astrofi 5 sc, ma ti servirà comunque una montatura equatoriale almeno una EQ3 o EQ5 per osservare.
Poi per l'astrofografia deepsky dovrai usare un telescopio in parallelo con un'autoguida, o in alternativa una camera guida con un solo telescopio ma è
più complicato perchè devi trovare adattatori con specchietto a 45°interno distanziatori giusti per avere le due messe a fuoco precise,
e non sempre troverai una stella guida per la camera guida una volta inquadrato il soggetto da riprendere.
Come vedi il discorso non è semplice, dipende cosa vuoi comprare e dove.

Comunque metti più dati di cosa possiedi, con quale lunghezza focale vuoi lavorare, in modo da avere i consigli giusti sul forum

Gianluca
Gianluca Putzolu

Blonqvist
Utente
Utente
Messaggi: 25
Iscritto il: 19/07/2017, 10:33
Strumentazione: Da acquistare
Sesso: Uomo - Uomo

Re: RE: Re: Fotografo dilettante astronomo neofita in cerca di prima attrezzatura

Messaggio #5 da Blonqvist » 19/07/2017, 19:29

Gianluk ha scritto:Non conosco l'astrofi 5 sc, ma ti servirà comunque una montatura equatoriale almeno una EQ3 o EQ5 per osservare.
Poi per l'astrofografia deepsky dovrai usare un telescopio in parallelo con un'autoguida, o in alternativa una camera guida con un solo telescopio ma è
più complicato perchè devi trovare adattatori con specchietto a 45°interno distanziatori giusti per avere le due messe a fuoco precise,
e non sempre troverai una stella guida per la camera guida una volta inquadrato il soggetto da riprendere.
Come vedi il discorso non è semplice, dipende cosa vuoi comprare e dove.

Comunque metti più dati di cosa possiedi, con quale lunghezza focale vuoi lavorare, in modo da avere i consigli giusti sul forum

Gianluca

Ciao Gianluca,
Ancora non possiedo nulla (tranne la fotocamera con quei due obiettivi). Vorrei prendere uno schimdt cassegrain perché più trasportabile. Le finanze mi spingono però verso ottiche più piccoline visto che vorrei prendere una montatura computerizzata. La scelta è caduta sull'astrofi perché nettamente più economico del 5" nextar se. L'astrofi è uno s.c. da 5" computerizzato con montatura az e comandato da app cellulare o tablet(ininfluente sulla mia scelta). Non vorrei spendere più di 700-800 euro trattandosi del mio primo telescopio. Ho paura di buttarmi su un usato perché non ho la competenza per poterlo valutare.
Grazie
Ti allego foto dell'astrofi 5 scImmagine

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Gianluk
Astrofilo Senior
Astrofilo Senior
Messaggi: 2349
Iscritto il: 18/12/2011, 18:35
Località: Lazio
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: Fotografo dilettante astronomo neofita in cerca di prima attrezzatura

Messaggio #6 da Gianluk » 19/07/2017, 19:47

Molto bello! comodo e semplice da utilizzare, ma poi non sò se ci potrai fare riprese autoguidate tral'altro è con una montatura altazimutale.
Informati bene prima di aquistarlo, per lo meno deve essere provvisto di una porta ST4 che anche io utilizzo per autoguidare le riprese.

Gianluca
Gianluca Putzolu

Blonqvist
Utente
Utente
Messaggi: 25
Iscritto il: 19/07/2017, 10:33
Strumentazione: Da acquistare
Sesso: Uomo - Uomo

Re: RE: Re: Fotografo dilettante astronomo neofita in cerca di prima attrezzatura

Messaggio #7 da Blonqvist » 20/07/2017, 9:53

Gianluk ha scritto:Molto bello! comodo e semplice da utilizzare, ma poi non sò se ci potrai fare riprese autoguidate tral'altro è con una montatura altazimutale.
Informati bene prima di aquistarlo, per lo meno deve essere provvisto di una porta ST4 che anche io utilizzo per autoguidare le riprese.

Gianluca

Grazie Gianluca.
Adesso mi studio la pagina sul sito celestron.


Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Blonqvist
Utente
Utente
Messaggi: 25
Iscritto il: 19/07/2017, 10:33
Strumentazione: Da acquistare
Sesso: Uomo - Uomo

Re: RE: Re: RE: Re: Fotografo dilettante astronomo neofita in cerca di prima attrezzatura

Messaggio #8 da Blonqvist » 20/07/2017, 12:45

Blonqvist ha scritto:
Gianluk ha scritto:Molto bello! comodo e semplice da utilizzare, ma poi non sò se ci potrai fare riprese autoguidate tral'altro è con una montatura altazimutale.
Informati bene prima di aquistarlo, per lo meno deve essere provvisto di una porta ST4 che anche io utilizzo per autoguidare le riprese.

Gianluca

Grazie Gianluca.
Adesso mi studio la pagina sul sito celestron.


Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Buongiorno Gianluca,
Sul sito Celestron Ita parla di guida manuale tramite porta aux non di st4 Ha 3 velocità di inseguimento (siderale,lunare e solare). Ti posto le caratteristiche trovate sul sito.
Pierluigi Immagine

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Gianluk
Astrofilo Senior
Astrofilo Senior
Messaggi: 2349
Iscritto il: 18/12/2011, 18:35
Località: Lazio
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: Fotografo dilettante astronomo neofita in cerca di prima attrezzatura

Messaggio #9 da Gianluk » 20/07/2017, 18:44

Ciao Pierluigi,
All'ora l'entrata AUX generalmente è per motori originali con movimenti (dei due motori AR e DEC) non inferiori a 2 velocità siderali, che vanno bene
per osservare ma non per riprendere oggetti Deepsky, perchè con un'autoguida i micromovimenti dovranno essere almeno 0,5 o inferiori,
(io ad esempio guido con microcorrezzione anche di 0,2 siderale altrimenti ho il mosso).
"Comunque accertati se la pulzantiera ti fà scendere a tali velocità di correzzione" se fosse così, il gioco è fatto (ma non credo)

Fossi in te!... io non lo prenderei, mi sembra di capire che sia una montatura compatta, nel senso che non potrai cambiare i motori e pulzantiere
dedicate per micromovimenti... quando deciderai di passare alle riprese Deepsky.

Se poi vuoi vedere nell'usato trovi qualcosa per le tue esigenze, comunque buttati sulle montature Equatoriali che per riprendere sono le migliori,
Prova a cominciare con Rigel Astronomia TEL. 06/5079 6659, UNITRONITALIA TEL. 06/39738149.

Gianluca
Gianluca Putzolu

Blonqvist
Utente
Utente
Messaggi: 25
Iscritto il: 19/07/2017, 10:33
Strumentazione: Da acquistare
Sesso: Uomo - Uomo

Re: RE: Re: Fotografo dilettante astronomo neofita in cerca di prima attrezzatura

Messaggio #10 da Blonqvist » 20/07/2017, 20:19

Gianluk ha scritto:Ciao Pierluigi,
All'ora l'entrata AUX generalmente è per motori originali con movimenti (dei due motori AR e DEC) non inferiori a 2 velocità siderali, che vanno bene
per osservare ma non per riprendere oggetti Deepsky, perchè con un'autoguida i micromovimenti dovranno essere almeno 0,5 o inferiori,
(io ad esempio guido con microcorrezzione anche di 0,2 siderale altrimenti ho il mosso).
"Comunque accertati se la pulzantiera ti fà scendere a tali velocità di correzzione" se fosse così, il gioco è fatto (ma non credo)

Fossi in te!... io non lo prenderei, mi sembra di capire che sia una montatura compatta, nel senso che non potrai cambiare i motori e pulzantiere
dedicate per micromovimenti... quando deciderai di passare alle riprese Deepsky.

Se poi vuoi vedere nell'usato trovi qualcosa per le tue esigenze, comunque buttati sulle montature Equatoriali che per riprendere sono le migliori,
Prova a cominciare con Rigel Astronomia TEL. 06/5079 6659, UNITRONITALIA TEL. 06/39738149.

Gianluca

Ho visto in giro su montatura equatoriale dei newton 130/750 su eq3 synscan che rientrano nel mio budget. Mi affascinava l'idea del s.c. perché più trasportabile.
So che la tecnica di ripresa per astrofoto prevede filmati ed inseguimenti ma per ora volevo solo scattare qualche foto con la nikon e il cellulare. Giusto per iniziare non per essere già professionista.
La pulsantiera Aux è quella in dotazione ai celestron se. Quindi ha le stesse caratteristiche di quei celestron.
Adesso provo ad aprire una discussione sul tele che voglio acquistare per vedere se qualcuno lo conosce o lo ha già usato.
Ciao
Pierluigi

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Avatar utente
serastrof
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 6420
Iscritto il: 19/06/2009, 15:17
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: Fotografo dilettante astronomo neofita in cerca di prima attrezzatura

Messaggio #11 da serastrof » 22/07/2017, 8:55

Ciao a tutti, un rapido ingresso nel forum, come da un po' di tempo a questa parte, per inviare a tutti un calorosissimo abbraccio ed un augurio di cieli bui e sereni.

Benvenuto Blonqvist! Uhao, sei forte! E vuoi andare ancora più forte. Bravissimo.

Volevo chiederti: che esperienza del cielo hai? Di quanto spazio e di quanto buio disponi?
Dico questo perché il mio consiglio é cominciare ad osservare, ad occhio nudo, con binocolo, e poi con telescopio. Soprattutto fare esperienza con l'orientamento, sia proprio che quello della montatura, e dei suoi movimenti. Con lo stazionamento, l'equilibratura, l'allineamento al Polo Nord Celeste (PNC).

Si può anche "attaccare" subito con l'astrofoto, ma allora ci vuole subito un certo livello di tecnologia per non restare frustrati dai risultati.

In genere, chi fa astrofoto non usa montature "altazimutali" (che comunque si muovono "a scatti" alzo/abbasso - destra/sinistra), bnesì quelle "equatoriali" che risultano comporre un movimento misto ruotante contemporaneamente sui due assi, più "sfericamente avvolgente" e più fluido più fine nei movimenti minimi.

E quindi, il tastierino col "go-to" per l'inseguimento. Oppure il controllo da un notebook esterno, con un software di mappa del cielo (può andare anche l'elementare Stellarium).

Per il deep sky, spesso gli astrofotografi navigati usano focali corte e luminose, come un piccolo rifrattore ED, oppure un newton non troppo pesante. Va benissimo anche un SC, meglio se di diametro largo.

In conclusione: io punterei intanto a spendere bene sulla montatura più che al tubo, che si può cambiare facilmente. Per usare una metafafora, pensiamo prima al cavallo, poi alla sella.

Per l'usato, potremmo aiutarti. Oppure contatta altri astrofili nella tua zona, ad es. un'associazione già costituita. In genere gli astrofili non "tirano sole" fra loro.
Guardare all'Infinito, agire nel Finito
Alzare la testa, allargare il pensiero
serastrof@yahoo.it per un'astrofilia popolare e di massa

Blonqvist
Utente
Utente
Messaggi: 25
Iscritto il: 19/07/2017, 10:33
Strumentazione: Da acquistare
Sesso: Uomo - Uomo

Re: Fotografo dilettante astronomo neofita in cerca di prima attrezzatura

Messaggio #12 da Blonqvist » 22/07/2017, 9:39

Buongiorno serastrof e grazie del benvenuto.
Sto facendo tesoro di tutti i consigli che mi stanno arrivando dal forum e dai tecnici (ho chiamato auriga). Dalla presentazione siamo andati un po' avanti nel senso che ho definitivamente abbandonato l'idea dell'astrofi 5 sc in quanto a detta del tecnico stesso di auriga è un buon giocattolo, con i vantaggi della configurazione sc che ti fa osservare un po' tutto e le ottiche celestron di buon livello, ma resta un giocattolo con le limitazioni della montatura az e del wifi e non ti da spazio se dall'osservazione vuoi passare all'astrofotografia. Quindi su consiglio del tecnico ho deciso di passare all'eq3 con 150/750 newton skywatcher. Nel frattempo ho aperto un'altra discussione sul forum che era specifica sull'astrofi ma si è subito rivolta alle potenzialità dell'eq3 che alcuni dicono leggerina per il 150/750.
Comunque non ho fretta e voglio ponderare bene considerando che voglio andare verso l'astrofotografia.
Pierluigi

Avatar utente
serastrof
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 6420
Iscritto il: 19/06/2009, 15:17
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: Fotografo dilettante astronomo neofita in cerca di prima attrezzatura

Messaggio #13 da serastrof » 22/07/2017, 9:44

Prendi intanto un buon binocolo, e stellarium od altro software, ed osserva, osserva osserva! Vai che sei forte!

L'eq3 puà andare per un 150/750, ma senza grosse pretese fotografiche, ok per visuale. Meglio motorizzata e con tastierino go-to. Ma a quel punto... facciamo subito un bel salto.

Guarda - anche solo per spaziare ulteriormente - i link che ho messo nell'altra discussione (senza impegno, eh!)
Guardare all'Infinito, agire nel Finito
Alzare la testa, allargare il pensiero
serastrof@yahoo.it per un'astrofilia popolare e di massa

Blonqvist
Utente
Utente
Messaggi: 25
Iscritto il: 19/07/2017, 10:33
Strumentazione: Da acquistare
Sesso: Uomo - Uomo

Re: Fotografo dilettante astronomo neofita in cerca di prima attrezzatura

Messaggio #14 da Blonqvist » 22/07/2017, 9:56

Grazie

Avatar utente
serastrof
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 6420
Iscritto il: 19/06/2009, 15:17
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: Fotografo dilettante astronomo neofita in cerca di prima attrezzatura

Messaggio #15 da serastrof » 22/07/2017, 10:49

Forse potemmo unire le due discussioni, ormai. Il titolo di questa si presta meglio, mi pare. Che ne dite?

(Oppure cambiare il titolo all'altra)
Guardare all'Infinito, agire nel Finito
Alzare la testa, allargare il pensiero
serastrof@yahoo.it per un'astrofilia popolare e di massa


Torna a “Astronomia Pratica, Attrezzatura e Softwares”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite