ciao a tutti

Sezione dedicata ai nuovi iscritti che si vogliono presentare al forum

Moderatore: serastrof

Testo1988
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 1
Iscritto il: 14/06/2019, 11:31
Sesso: Uomo - Uomo

ciao a tutti

Messaggio #1 da Testo1988 » 14/06/2019, 11:43

Sono nuovo del forum, abito vicino a Domodossola, ho da qualche mese acquistato un cannocchiale per osservazioni terrestri della zeiss, ma oltre a vedere qualche pianeta sfocato non posso fare e quindi vorrei passare a qualcosa di più specifico per il cielo notturno, sia cielo profondo che planetario, anche se so che è difficile fare tutto con un solo strumento... Mi piacerebbe partire in grande con un grosso diametro, magari uno SC della celestron o un RC della GSO, qualcuno sa indicarmi le differenze? Grazie a tutti.

Share This


0 0
0
0 0
Loading...
Avatar utente
serastrof
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 6652
Iscritto il: 19/06/2009, 15:17
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: ciao a tutti

Messaggio #2 da serastrof » 21/06/2019, 13:25

Ciao!!! Bnevenuto nel forum!!! Scusa il ritardo....

Come, uno Zeiss sfocato? Sarà il seeing, o le turbolenze dell'atmosfera... Prova a far acclimatare il tubo, prima d'osservare. Verifica di non aver colonne di calore (es.: da tetti et similia) nella traiettoria. L'oculare è sermpre Zeiss? (Mettilo al minimo ingrandimento, poi man mano sali. Sempre che tu abbia uno zoom).

Differenze fra SC ed RC?

Grossolanamente, in genere lo schema RC si considera più portato all'astrofotografia, mentre lo SC - almeno fino a qualche anno fa - considerato più versatile, multi-uso.

Il problema è se vorrai dedicarti più (o soltanto) all'osservazione visuale, od anche (e soprattutto) all'astrofotografia.

Ne primo caso il diametro è la cosa più importante, nel secondo la qualità del treno ottico.

Ma in entrambi i casi ancora di più - a mio giudizo - conta la montatura, ovvero ciò che dovrà reggere e direzionare il tubo ottico: più è robusta ed in grado di sopportare il peso, meno "ballerina" sarà la visione e più tecnicamente bella la foto.

Per l'osservazione visuale, i telescopi dobson uniscono grande diametro alla facilità d'uso ed al prezzo contenuto. Pianeti ed oggetti del cielo profondo assicurati in un solo strumento.
In genere sono tutti manuali, ma basta pagare e ci sono anche quelli assistiti dall'elettronica che possono esser utilizzati perfino in astrofoto (con supporto equatoriale).

Poi. personalente sono un inguaribile "binofilo", e tui consiglio caldamente di valutare anche un bel giant-bino per uso astronomico:https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx

Per ora mi fermo qui. Ogni domanda è gradita.
Guardare all'Infinito, agire nel Finito
Alzare la testa, allargare il pensiero
serastrof@yahoo.it per un'astrofilia popolare e di massa


Torna a “Presentazione nuovi iscritti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti