Sh2-255

tutte le foto del cielo profondo, tecniche di elaborazione e tutto ciò che concerne la fotografia deep sky

Moderatori: renard, GALASSIA60, orione56

Rispondi
Avatar utente
Arcturus
Astrofilo Principiante
Astrofilo Principiante
Messaggi: 73
Iscritto il: 06/11/2014, 16:20
Strumentazione: Ottica: RC 16'' f/8 3250mm
CCD: Sbig STL 6303
Mont: Astrophisyc GTO 1600
Ottica Guida: Apo 130 f/7
CCD guider: Moravian G2 8300
Località: Roma
Contatta:

Sh2-255

#1

Messaggio da Arcturus »

La regione di Sh2-254 è un complesso di regioni H II situato a 2460 parsec (circa 8000 anni luce)
di distanza dal sistema solare sul Braccio di Perseo, in corrispondenza della parte più meridionale
dell'associazione Gemini OB1, nella costellazione di Orione; poiché però la distanza di quest'associazione
OB non è nota con assoluta precisione, essendo variabile a seconda delle stime fra 1500 e 2000 parsec,
la reale interazione della regione con quest'associazione non è certa.
La regione è composta da alcune nubi che otticamente si presentano di aspetto sferoidale e apparentemente slegate fra di loro,
sebbene si trovino molto vicine l'un l'altra; le componenti più brillanti sono Sh2-255 e Sh2-257,
cui si aggiunge Sh2-254, la più estesa e da cui prende il nome il complesso, e altre nubi minori.
All'interno delle nubi della regione sono presenti dei fenomeni di formazione stellare,
come testimoniato dalla presenza di diverse sorgenti di radiazione infrarossa e alcuni maser

La regione nebulosa si osserva nella parte più settentrionale di Orione, in coincidenza del piano galattico,
immersa in ricchi campi stellari; la sua posizione è individuabile circa 6° a WNW rispetto alla brillante stella Alhena (γ Geminorum),
di magnitudine 1,9 e ben riconoscibile anche dalle aree urbane.
Le componenti più luminose sono Sh2-256, nota anche come IC 2162, e Sh2-255,
due nubi di forma sferoidale rivelabili con facilità in foto astronomiche a lunga posa riprese con ingrandimenti medio-alti.
Le regioni nebulose circostanti, come l'estesa Sh2-254, che costituisce l'estremità più occidentale del complesso,
appaiono molto più deboli e disperse, mentre le nubi minori, Sh2-257 e Sh2-258, sono di difficile individuazione.

Ottica: RC 16'' f/8
CCD: Sbig STL 6303
Montatura: GTO 1600 Astro-Physics
13 pose da 900'' bin 2x2 in Ha 6nm

Alto-Observatory Canino (VT)
Allegati
sh2_255_DDP_Annotated final.jpg
sh2_255_DDP_Annotated final.jpg (570.41 KiB) Visto 829 volte
sh2-255-DDP final.tif
sh2-255-DDP final.tif (3.86 MiB) Visto 829 volte



Rispondi

Torna a “Deep Sky”