Campagna italiana contro la proliferazione incontrollata dei satelliti artificiali

Il Forum Skylive lancia la campagna “No Tele-sats Proliferations” contro la diffusione incontrollata dei mini-satelliti per telecomunicazioni, chiediamo con forza alle istituzioni internazionali di emanare nuove normative per limitare sia il numero che la luminosità dei satelliti, ed inoltre di non arrecare interferenze ai radiotelescopi.

FIRMA LA PETIZIONE!

https://www.change.org/p/president-of-t ... liferation

Aiutaci anche tu a proteggere il cielo stellato!

Link alla discussione.
viewtopic.php?f=11&t=20325

Buonasera

Sezione dedicata ai nuovi iscritti che si vogliono presentare al forum

Moderatore: serastrof

Rispondi
Gianniv
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 1
Iscritto il: 12/12/2021, 9:41
Strumentazione: Ancora quasi nulla

Buonasera

#1

Messaggio da Gianniv »

Ciao, ho comprato un vecchissimo Tasco21T 20*40, per uso terrestre.
Ho iniziato a cercare informazioni per poterne ottimizzare le prestazioni, e mi sono imbattuto in questo Forum, che mi ha entusiasmato per la competenza delle risposte e per gli argomenti interessanti, per me completamente nuovi.
Ho deciso quindi di iscrivermi per saperne di più.
A presto!
Avatar utente
Riccardo Cosenza
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4667
Iscritto il: 27/03/2005, 13:40
Strumentazione: Celestron C11 - Eq6 Skyscan - Asi 120 mm
Località: Sicilia
Contatta:

Re: Buonasera

#2

Messaggio da Riccardo Cosenza »

Ciao e benvenuto!!!
www.riccardocosenza.com ** Schmidt-Cassegrain Celestron C8 & C11 On Eq6 SkyscanPro, Newton 130/900, ASI120mm (gentile prestito Giupise) Canon Eos 50D.
Avatar utente
serastrof
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 6781
Iscritto il: 19/06/2009, 15:17
Contatta:

Re: Buonasera

#3

Messaggio da serastrof »

Ciao!!! benvenuto!!!

E come si vede dentro quel true japanese vintage?
Guardare all'Infinito, agire nel Finito
Alzare la testa, allargare il pensiero
serastrof@yahoo.it per un'astrofilia popolare e di massa
Rispondi

Torna a “Presentazione nuovi iscritti”