Da cosa nascono le grandi correnti oceaniche?

Meteo e clima, ecosistemi e geoscienze: tutto cio che sta sopra, dentro ed intorno a Gaia

Moderatore: Stefano De C.

Avatar utente
serastrof
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 6652
Iscritto il: 19/06/2009, 15:17
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Da cosa nascono le grandi correnti oceaniche?

Messaggio #1 da serastrof » 23/06/2019, 18:09

Navigando per altri motivi, mi sono imbattuto in questo sito, dove si propugna un'affascinante teoria circa le grandi correnti marine, a partire dall'osservazione di alcuni particolari aspetti di tali fenomeni:

La super-corrente planetaria a circuito chiuso
by Monica Weger

In questo sito sono riportati i risultati delle ricerche eseguite dall'architetto Monica Weger sulle corrente marine, giungendo alla dimostrazione dell'esistenza di un'unica corrente marina planetaria che circola a "circuito chiuso".

http://www.robertoweger.it/CorrentePlan ... index.html


Qualcuno sa nulla sull'argomento?
Guardare all'Infinito, agire nel Finito
Alzare la testa, allargare il pensiero
serastrof@yahoo.it per un'astrofilia popolare e di massa

Share This


0 0
0
0 0
Loading...
Stefano De C.
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1261
Iscritto il: 18/03/2011, 22:25
Località: Lazio
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: Da cosa nascono le grandi correnti oceaniche?

Messaggio #2 da Stefano De C. » 30/06/2019, 16:32

Non avevo visto la discussione, appena ho tempo, mi vado a rileggere sul manuale di meteorologia di Giuliacci della circolazione termoalina, ciclo di correnti che interessa molti oceani.
Comunque, le correnti nascono, sia per la differenza di temperatura tra una zona e l'altra dell'oceano, sia per una differenza di salinità (l'acqua più fredda è mediamente più salata se non erro)


Avatar utente
serastrof
Forum Manager
Forum Manager
Messaggi: 6652
Iscritto il: 19/06/2009, 15:17
Sesso: Non specificato - Non specificato
Contatta:

Re: Da cosa nascono le grandi correnti oceaniche?

Messaggio #4 da serastrof » 21/07/2019, 15:51

Dunque la Weger non starebbe aggiungendo nulla a ciò che già era stato accettato dalla comunità scientifica? In pratica il sito che avevo citato non avrebbe fatto altro che riscrivere con proprie parole i risultati a cui è giunto negli anni '80 Wallace Broecker? Quest'ultimo - tra l'altro - risulta scomparso pochi mesi fa...
Guardare all'Infinito, agire nel Finito
Alzare la testa, allargare il pensiero
serastrof@yahoo.it per un'astrofilia popolare e di massa


Torna a “Meteorologia e Geoscienze”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite